Questo sito fa uso di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo.      Maggiori informazioni.      OK


Glossario Termini

Glossario cani pastori maremmani abruzzesi

Armento: branco di grossi animali domestici specialmente cavalli o buoi. Alta genealogia: stirpe di cani pastori maremmani abruzzesi discendenti da campioni mondiali, internazionali ed italiani di bellezza, riproduzione e prove di lavoro. Alpeggio: pascolo in montagna tra i 1000 e i 2500 metri. Cinofilia: amore per i cani, interesse per il loro allevamento ed il miglioramento della razza. Cinotecnia: scienza che si occupa dei cani sotto il profilo genetico ed evolutivo con metodi di selezione a scopo di miglioramento della razza. C.A.C. : certificato attitudinale al campionato per cani pastori maremmani abruzzesi. Cinognostica: disciplina biologica che studia e classifica i cani sul piano morfologico. Cinometrici: dati o elementi metrici particolari riferiti al cane in genere Displasia dei cani pastori: alterazione qualitativa o morfologica della struttura cellulare di un tessuto o di un organo Demaniale: appartenente al demanio. Diastema nei canidi: lo spazio fra due denti per evulsione di quello interposto. E.N.C.I. : Ente nazionale della cinofilia italiana. Enognatismo: parola che significa un deficiente sviluppo della mandibola del cane rispetto alla mascella superiore. Fenotipo del cane pastore: insieme delle caratteristiche corporee che concorrono a costituire un cane. Filogenesi del cane: è la linea evolutiva dei gruppi animali. Garrese. è l'altezza del cane, che si stabilisce dal punto d'incontro (ponendo il cane piazzato a 4 zampe) fra fine collo e inizio spalle tracciando una linea verticale fino al piede. Genotipo del cane: l'insieme dei geni che costituiscono il patrimonio ereditario. Giogaia piega della pelle del cane nel margine inferiore del collo Guardiania. quanto è compreso nei limiti delle autorità di padre guardiano nell'ordine francescano; idem in pastorizia e per i cani pastori maremmani abruzzesi. Imprinting: Termine inglese in italiano usato al maschile. In psicologia: particolare forma di apprendimento veloce irreversibile. Riscontrabile nei neonati degli uccelli e dei mammiferi a prole veloce, che ha luogo solo durante un determinato periodo dell'accrescimento, detto 'periodo sensibile' ( letteralmente 'impressione stampa'). Istinto del cane pastore abruzzese: la spinta interna congenita ed immutabile, ad agire e comportarsi in un determinato modo, che sebbene indipendente dall'intelligenza, può essere modificata, regolata o repressa. L.I.R libri italiani riconosciuti pedigree. L.O.I. libri origini italiane (pedigree di 4° generazione). Marsi: popolazione italica degli appennini. Malga pascolo d'alta montagna. Mastinodal francese antico e derivato dal latino )canis( .con l'uso ha assunto il significato di cane grosso, massiccio e aggressivo. Pigmento del cane pastore: in cinofilia è un termine per sottolineare la colorazione della pelle, mucose, labbra, tartufo, rime palpebrali, plantari e unghie; nel pastore maremmano abruzzese devono essere neri. Cane rustico: in gergo cinofilo significa soggetto nato per selezione naturale allo stato brado. Rabbia del cane: malattia infettiva contagiosa cosmopolita comune al cane pastore abruzzese maremmano, che prende il sistema nervoso centrale e le ghiandole salivari. Stop del cane pastore: Termine cinotecnico dell'esatto punto in mezzo agli ochhi del cane, fra muso e fronte. Punto di riferimento della tipicità della testa dei cani pastori. Standard cani pastori abruzzesi: in cinofilia ed in cinotecnica è la descrizione dei caratteri etnici di una razza canina. Sinfosi del cane pastore abruzzese: in anatomia articolazione che permette soltanto piccoli movimenti. Transumanza: spostamento annuale della greggi e dei pastori maremmani abruzzesi verso territori forniti di pascolo. Tratturo: larga pista in terra rossa o pietrosa formatasi per effetto dei periodici spostamenti dei greggi scortati dai cani pastori abruzzesi maremmani. Test morfo caratteriale: prova che organizza il circolo del pastore maremmano abruzzese dopo i 18 mesi di età Cane tipico: cane che si avvicina morfologicamente più allo standard di razza. Ungueale: aggettivo relativo all'unghia del cane dal punto di vista anatomico. le vitamine sono molto utili ai processi essenziali della vita del cane pastore abruzzese. Vreccale: collare del cane pastore abruzzese maremmano di cuoio e ferro, munito di punte rivolte in fuori. Zooprofilassi cani pastori: studio di virus e batteri vari basato sui cani pastori. Zootecnia: Materia basata sul miglioramento delle razze animali per motivi reddituali o miglioramento aspetti di compagnia. Dog Breeders in Italy - eurobreder.com
Argomenti trattati:
• site map   • e-mail   • webmaster   • fotografia   

   Valid XHTML 1.0 Transitional          href='http://www.canipastoriappennini.com?go=C7B1A2'